Archivi per la categoria ‘La Tecnica Energo-Vibrazionale’

Dal Blog di Sonia Germani – post del 26/12/2012

Cari Amici, ieri Roberto alle 9 di mattina è nato, in un’altra dimensione. In previsione dell’inevitabile, tempo prima, mi ha chiesto di pubblicare il suo ultimo saluto per Voi tutti che l’avete amato e seguito. Quanto sto per pubblicare ci è stato dettato da lui in presenza del suo amato Filippo e del suo amico storico Giorgio. Vi abbraccio forte, SGZ

Cari Amici, vi chiedo oggi qualche minuto in più di attenzione. Voglio parlarvi di me, in modo intimo, esprimendo ricordi che legano il filo della mia esperienza di ricerca nella dimensione delle Energie Sottili.

Tutto iniziò a Manila, tanti anni fa, dove d’improvviso mi trovai di fronte a un trafiletto scritto in inglese su di un piccolo foglio attaccato all’angolo di una strada. L’iscrizione segnalava una conferenza di Master Choa Kok Sui che si sarebbe tenuta di lì a due giorni. Qualche tempo prima in una libreria di Londra avevo trovato un piccolo libro su di lui, pensai che questo fosse un segno del destino. Andai alla conferenza e divenni prima suo allievo e poi Responsabile per l’Italia nel diffondere la disciplina da lui creata che portava il nome di Chakraterapia: un insieme di tecniche e conoscenze che lavoravano sui chakra per togliere congestioni e ridare energia pulita.

Dopo qualche tempo compresi che si poteva fare di più e andare molto oltre queste regole semplici e mi applicai portando in questa dimensione due principi propri della Scienza Occidentale: ” ogni esperienza per essere consolidata deve potersi riprodurre alle stesse condizioni. Tutti coloro che avessero applicato la medesima prassi avrebbero riportato gli stessi risultati”.

La costante applicazione di questi principi ha sviluppato una “conoscenza” in continua crescita trasmessa nei miei cinque libri fin qui pubblicati che, applicata al Cleanergy, si traduce in opportunità viva per ognuno che sia messo in condizioni di utilizzarlo in concreto. Infine, la TEV e tutti i suoi corsi tesi a rendere i partecipanti portatori attivi nella ricerca di un proprio equilibrio, di una propria Armonia nei diversi livelli energetici.

Sono qui oggi con in mano la bozza di stampa del mio ultimo libro che uscirà a breve. Esso riassume tutto il mio processo di conoscenza nell’ambito delle Energie Sottili.
Lo affido a Voi che avete saputo fin qui accogliere questa esperienza. La mia vera soddisfazione è sempre stata quella di rendere partecipe gli altri dei frutti che andavo man mano raccogliendo.

Un po’ di amarezza resta nel fondo per non essere riuscito a raggiungere più persone anche nell’ambito scientifico ma ciò è accaduto in passato a molti altri prima di me, per questo, ringrazio con calore e gratitudine tutti quelli che, come Voi, mi hanno seguito e in Voi confido in una prosecuzione viva di questa disciplina diffusa attraverso il CRESS.

E’ venuto per me il tempo di entrare in un’altra dimensione, più elevata, dove le regole sono diverse.

In questa dimensione, ognuno nel suo profondo è così speciale ed unico per cui non vale più il discorso dell’esperimento e della replicazione ma, ciò che si è fatto fin qui, in questi ambiti, deve proseguire con ancora più forte impulso ed è per questo che affido lo sviluppo di tale attività a mia moglie Sonia, la incomparabile compagna di gran tratto di questo cammino. Lei ha l’amore, la competenza e la giusta energia giovane per poter proseguire assieme al mio grande allievo che ho amato e apprezzato come un figlio: Filippo. Lui ha la giusta preparazione nell’ambito delle Energie Sottili e la capacità imprenditoriale per dare solidità al CRESS e coadiuvare Sonia nel fondamentale sviluppo della TEV.

Cari Amici ora vi lascio fiduciosi con questi compagni sapendo che sono, oltre che competenti, anche puliti ed onesti. E’ singolare come nell’ambito delle Energie Sottili questo aspetto interagisca in modo così profondo.

Le Energie Sottili sono una presenza di speranza al di fuori dei lacci delle religioni in un mondo più pulito. Ne abbiamo tutti così bisogno. Un abbraccio, RZ

Roberto Zamperini

Quest’inverno, volendo muovere un po’ le mie articolazioni arrugginite, mi sono imbattuto abbastanza casualmente nello “Zen Stretching” che, come ho ben presto appurato, non ha nulla a che fare con lo Zen, poco con lo stretching, mentre molto con lo Shiatsu… Leggi il resto di questo articolo »

Che l’Energia…sia con noi!

Incontro Daniela, esperta biopranoterapeuta,  sulla gradinata del Duomo in uno splendido pomeriggio autunnale milanese, con il cielo terso, il sole caldo e l’aria frizzante: niente di meglio per parlare di…energia vitale! Leggi il resto di questo articolo »

Nota: per la comprensione di questo articolo si consiglia di leggere prima l’articolo “Le Energie Sottili, la nascita del Cleanergy e della T.E.V.” in particolare per la definizione dei 7 Raggi.

La risonanza (R4) è sempre in azione in ogni rapporto energetico.
E’ un principio assolutamente basilare, che troppo spesso viene dimenticato, anche dai cosiddetti “esperti” della materia. Leggi il resto di questo articolo »

Un’ipotesi che sembra diventare sempre più valida nel campo delle energie sottili è quella della esistenza dell’Etere o Aether.
Si tratta di un argomento trattato spesso e che, defenestrato a suo tempo dalla Fisica che se ne era prematuramente sbarazzata con la Teoria della Relatività, sembra che, sia pure in modo piuttosto indiretto, stia rientrando sotto altri nomi  (Energia del Vuoto o Zero-Point-Energy, spazio di Higgs, Energia Oscura o Quintessenza, Superstrings, etc.). Leggi il resto di questo articolo »

Oggigiorno termini quali Chakra, Aura e Prana, sono entrati nell’uso comune e sono ormai tanti gli approcci terapeutici che si basano direttamente o indirettamente sulla realtà energetica dell’uomo e dell’universo: agopuntura, omeopatia, varie forme di pranoterapia, riequilibrio energetico strumentale, ecc. Ma cosa sono queste energie, cosa ne sappiamo esattamente? Leggi il resto di questo articolo »